Vendere in video commerce con ShopCall: come diffondere il link per la videochiamata

Vi presentiamo Shopcall: il primo sistema di video call shopping per aumentare le vendite usando la videochiamata, che consente di non abbassare le saracinesche

Se siete qui, probabilmente anche voi siete stati travolti, lavorativamente parlando, dagli impatti del Covid-19. L’epidemia del secolo, che ha rivoluzionato – forse per sempre? – il nostro modo di vivere ha anche cambiato le regole del modo di acquistare, piegando il commercio fisico e favorendo, definitivamente, lo shopping online.

In pieno lockdown recarsi fisicamente nei negozi era impossibile: i clienti hanno imparato ad utilizzare i canali di acquisto online, rivolgendosi a negozi e servizi in grado di vendere a distanza e di consegnare a domicilio, in sicurezza e in tempi rapidi.

Riaperta la libera circolazione di merci e persone, la situazione non è cambiata molto. Quella che stiamo vivendo oggi è una “nuova normalità”, fatta di prudenza e distanza. Nonostante le misure di sicurezza messe in campo dagli esercenti, i clienti non si sentono più così sicuri nell’entrare in un negozio, nell’affollare un centro commerciale, nel sorseggiare un drink in enoteca. Meglio ordinare comodamente da casa e aspettare una consegna, senza esporsi troppo.

Si è quindi affermata l’epoca dello shopping virtuale: anche se i beni o i servizi sono disponibili offline, i clienti preferiscono acquistare online, scegliendo da vetrine virtuali e usando piattaforme innovative per vivere esperienze di shopping online ultra-realistiche.

Per questo è nato ShopCall: il primo canale phygital di video commerce o video shopping che consente a chi ha un’attività di comunicare in videochiamata con i clienti e di vendere comodamente online senza avere un canale di e-commerce, semplicemente usando il proprio smartphone o pc.

ShopCall migliora di molto l’esperienza di shopping online e la rende più umana: grazie alla videochiamata, i clienti entrano virtualmente in negozio, si sentono serviti dal rivenditore e consigliati, proprio come se fossero in store. Il tutto senza muoversi da casa, semplicemente cliccando su un link o inquadrando un QR code!

Come informarli della novità? Diffondendo il link per videochiamare il vostro negozio!

Vendere in video commerce: come diffondere il link

Ecco qualche suggerimento per raggiungere più clienti possibile in modo efficace e smart e iniziare a vendere con il video shopping.

1. Condividete il link sui social network

Se avete una pagina Facebook la prima mossa da fare è informare la vostra community della novità: tutti i vostri clienti devono sapere che da oggi possono “entrare” nel vostro negozio comodamente dal cellulare, con una semplice videochiamata ShopCall.

Scrivete un post Facebook e incollate nella finestra di testo il link che i clienti dovranno cliccare per far partire la videochiamata.

Su Instagram potete inserire il link nella vostra bio (scrivendolo all’interno dello spazio “Sito Web” del vostro profilo) così da averlo sempre disponibile e ben visibile, oppure promuoverlo in sovrimpressione sulle immagini o all’interno delle storie,  o renderlo disponibile con la funzione di swipe-up: l’utente, scorrendo in alto lo schermo attiverà direttamente la videochiamata. Attenzione però: lo swipe-up è disponibile solo per chi ha almeno 10 mila follower.

2. Inviate un’email ai clienti

Email e newsletter sono un modo sempre efficace per contattare i clienti, raggiungendo specialmente quelli più affezionati che difficilmente cestineranno una vostra comunicazione. Utilizzate la mailing list che avete composto negli anni: preparate un’email semplice, con un titolo chiaro, e inserite ben visibile all’interno il link o il QR code da inquadrare per chiamarvi. L’esperienza di videocommerce inizia con un click!

3. Scrivete un messaggio su Whatsapp 

Tutti, oggi, comunicano su Whatsapp. Questa app ci consente di scambiare informazioni in modo veloce e in tempo reale, arrivando dritti al punto. Proprio quello che vi serve! Senza dilungarvi troppo, preparate un breve messaggio e inserite il link a cui i clienti dovranno cliccare. Semplicissimo e subito a portata di smartphone per i clienti che avranno bisogno di voi per il loro video shopping !

4. Stampate il QR su materiali promozionali

Anche in epoca digitale, i mezzi di promozione fisici non hanno perso efficacia. Sfruttate il potere del QR code (tutti, ormai, sanno cos’è) e diffondetelo ovunque: in vetrina, con una vetrofania ad hoc, sui biglietti da visita, su volantini o brochure, sulle shopper di carta.

Importante: ricordatevi di accompagnare sempre il QR code con una breve descrizione del suo funzionamento. Basterà una frase semplice: Inquadra il QR code e videochiamami in negozio con ShopCall. Potrò aiutarti negli acquisti online come se fossi qui!”.

5. Inserite link e QR sul vostro sito web

Se avete un sito o un canale di ecommerce, inserite il link o il QR code per integrare il servizio di videocommerce direttamente in Home Page. Informare i clienti della possibilità aggiuntiva di videochiamarvi per avere una consulenza durante lo shopping online li renderà ancora più interessati a riempire il carrello e a completare l’acquisto.

6. Sfruttate la potenza di Google My Business

Se avete un’attività commerciale, sicuramente conoscete già Google My Business, la piattaforma gratuita messa a disposizione da Google che, in base ad alcuni indicatori relativi alla ricerca dell’utente – come la sua posizione o l’affinità rispetto alle parole chiave digitate – consente di ottimizzare la presenza delle attività commerciali all’interno dei motori di ricerca.

All’interno della vostra scheda in Google My Business potete sfruttare gli spazi offerti per aggiungere il link utile a “ricevere” virtualmente i clienti in negozio, ovvero quello per far partire la videochiamata ShopCall.

Per saperne di più su Google My Business leggete 👉 questo articolo.

 

banner_shopcall_Blog-ita-1
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest